@trentaminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2019 > Bacche di goji e saltamix ritirate dal mercato per residui di fitosanitari

Bacche di goji e saltamix ritirate dal mercato per residui di fitosanitari

Bacche di goji e saltamix ritirati dal mercato per residui di fitosanitari

 

Tre diverse note di richiamo per altrettanti prodotti sono stati disposti dal ministero della salute per bacche di goji e saltamix, ritirate dal mercato per residui di fitosanitari. Si tratta di pesticidi che vengono irrorati nelle coltivazioni che sono nocivi per la salute.

Molto utilizzati in agricoltura i fitofarmaci sono sostanze chimiche che impediscono le infezioni sui vegetali. In particolare i prodotti fitosanitari sono gli anticrittogamici, gli insetticidi, gli erbicidi e funghicidi. Essendo estremamente nocivi alla salute umana la normativa europea al riguardo è molto severa circa la tollerabilità residuale nei prodotti immessi nella catena alimentare.

Evidentemente, al campionamento le bacche di bacche di goji e saltamix per i quali è stato disposto il richiamo non rispondevano ai requisiti di legge circa la presenza di sostanze fitosanitarie sugli stessi. Infatti, nella note del dicastero della salute la classifica data ai tre provvedimenti è per “rischio chimico”. Di fatto, i fitofarmaci sono sostanze chimiche.

Bacche di goji e saltamix  richiamati  per eccesso residui di fitosanitari

Nello specifico, i prodotti  ritirati dal commercio sono i seguenti:

Richiamo del 31/01/2019 marchio Abbasciano bacche di goji, i lotti interessati recano n. 27878-319; 27934-326; 28249-009; 28390-030 con scadenza 05/2019 e 07/2019. Sono commercializzati in buste in plastica del peso di 125 gr.. Nel dispositivo di richiamo si legge “riscontrati residui di prodotti fitosanitari oltre la soglia consentita” e, al tempo stesso, si invitano i consumatori che avessero acquistato il prodotto a riconsegnarlo presso il punto di acquisto.

Richiamo del 31/01/2019 marchio Abbasciano bacche di goji, lotto n. 28316-018 con scadenza 07/2019. Le bacche sono vendute in confezioni in plastica del peso di 500 gr.. Anche in questo caso nella nota di richiamo si legge “riscontrati residui di prodotti fitosanitari oltre la soglia consentita”. Allo stesso tempo stesso, si invitano i consumatori che avessero acquistato il prodotto a riconsegnarlo presso il punto di acquisto.

Richiamo del 31/01/2019 marchio Abbasciano bacche di goji, lotto n. 170608-310 con scadenza 11/2019. Le bacche sono commercializzate in confezioni da 10 Kg.  Il richiamo è sempre per residui di prodotti fitosanitari oltre la soglia con l’invito a riconsegnare l’alimento presso il punto di acquisto.

 

Richiamo del 31/01/2019 marchio Abbasciano Saltamix con goji, lotto n. 28164-353 con scadenza 04/2019. Le bacche sono commercializzate in sacchetti di plastica del peso di 150 gr..  Il richiamo è sempre per residui di prodotti fitosanitari oltre la soglia con l’invito a riconsegnare l’alimento presso il punto di acquisto.

I prodotti descritti e richiamati sono tutti stati confezionati e distribuiti dall’azienda Abbasciano Snc di Trento.

Bacche di goji e saltamix  richiamati  per eccesso residui di fitosanitari: i rischi per la salute

I fitosanitari sono composti chimici velenosi molto utilizzati nelle coltivazioni. In eccesso sono dannosi alla salute dei consumatori, i danni sull’organismo dipendono dalla specifica molecola utilizzata. In generale, sono sostanze classificate come tossiche, nocive e irritanti.

Sull’argomento: Fagioli marchio Nuova Terra ritirati dal commercio per presenza di pesticidi

I sintomi per l’organismo, in caso di intossicazione acuta, sono assimilabili all’avvelenamento.  Gli stessi operatori che eseguono i trattamenti fitosanitari devono usare estrema cautela. I fitofarmaci sono particolarmente nocivi nelle donne in gravidanza, inoltre studi e ricerche attendibili hanno dimostrato che sono agenti mutageni e cancerogeni.