@trentaminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2020 > Coca Cola ritirata da commercio: contiene frammenti di vetro

Coca Cola ritirata da commercio: contiene frammenti di vetro

coca cola ritirata dal commercio

Una serie di richiami alimentari sono stati disposti dal ministero della salute per diversi lotti di Coca Cola ritirati dal commercio poiché contiengono frammenti di vetro. Stante la natura dell’inconveniente la classifica disposta per il provvedimento  è per rischio fisico. Ciò indica che il consumatore, al consumo della bevanda, corre il rischio di ferirsi.

I lotti ritirati dal mercato riguardano diversi tipi e formato di coca cola, nel dettaglio:

Coca Cola Original Taste, lotto L200108 e Termine minimo di conservazione 07/07/2021;
Coca Cola Original Taste, lotto L200107 e Termine minimo di conservazione 06/01/2021;
Coca Cola Original Taste, lotto L191220 e Termine minimo di conservazione 19/12/2020;
Coca Cola Original Taste, lotto L191221 e Termine minimo di conservazione 20/12/2020;
Coca Cola Original Taste, lotto L200109 e Termine minimo di conservazione 08/01/2021;
Coca Cola Original Taste, lotto L191219 e Termine minimo di conservazione 17/12/2020 e 18/12/2020;
Coca Cola Zero Zuccheri, lotto L200109 e Termine minimo di conservazione 10/07/2020;

Nei diversi richiami emessi è indicato l’invito a verificare il numero di lotto indicato sul collo delle bottiglie, nel caso coinvolgesse quelli indicati, non consumare il prodotto.

E’ stato istituito il numero verde 800 534 934 a disposizione dei consumatori per ogni delucidazione il merito alla vicenda.

La Coca Cola, prodotta da Coca-cola HBC Italia, sarebbe presente sugli scaffali di diverse note catene alimentari. L’attenzione è dovuta poiché in caso di ingestione del prodotto c’è la possibilità di procurarsi ferite all’apparato digerente.