@trentaminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2019 > Conad: mortadella Bologna IGP ritirata dal commercio per Listeria

Conad: mortadella Bologna IGP ritirata dal commercio per Listeria

Conad: mortadella Bologna IGP ritirata dal commercio per Listeria

Mortadella Bologna IGP Conad ritirata dal commercio per presenza di Listeria monocytogenes, questa è la sintesi della nota di richiamo del 02/10/2019 emessa dal ministero della salute. Il dicastero ha emanato la disposizione per “rischio microbiologico”, classifica che indica la possibilità di contrarre infezioni virali o batteriche.

Nel caso specifico, all’interno dell’insaccato è stato riscontrato il batterio della listeria monocytogenes, molto pericoloso per la salute dei consumatori. Da qui il ritiro dal mercato del prodotto alimentare.

Dal suo canto, Conad ha pubblicato sul proprio sito la raccomandazione di non consumare la mortadella Bologna IGP per presenza di non meglio specificati “microrganismi potenzialmente patogeni”.

Non ha quindi specificato che si tratta di listeria monocytogenes. Ha inoltre inviato i clienti CONAD che avessero già acquistato le confezioni di mortadella incriminata a riconsegnarla presso qualsiasi punto vendita della propria rete di supermercati. Sull’argomento: Salame stellino marchio nativa 2018 ritirato dal commercio per listeria monocytogenes

Mortadella Bologna IGP ritirata dal mercato per listeria: i dettagli dell’alimento

Il richiamo alimentare riguarda Mortadella Bologna IGP marchio Conad ma prodotta dall’azienda Grandi Salumifici Italiani S.p.A. – Via Gandiolo, 2/A – Noceto (PR). Il lotto ritirato dal mercato e il numero 26937039. L’alimento di presenta già affettato e imbustato in confezioni da 100 grammi con termine minimo di conservazione 01/11/2019.

Il provvedimento di richiamo è stato disposto per la presenza di listeria monocytogenes all’interno dell’insaccato che, per questo motivo, è rischioso per la salute dei consumatori. Questi ultimi sono invitati a non consumarlo e a restituirlo.

Potrebbe interessarti: Cadoro: vellutata di zucca e carota Bellavita richiamata per listeria

Conad: mortadella IGP con presenza di listeria, i rischi per la salute

Dal campionamento, la mortadella IGP marchio CONAD presenta al suo interno il batterio della listeria monocytogenes, responsabile di una patologia denominata listeriosi. I sintomi di questa patologia sono, nelle forme lievi, disturbi di natura gastrointestinale simili alla sindrome influenzale. Nelle donne in gravidanza può procurare l’aborto. In casi severi la listeriosi può portare alla meningite.

Considerando i rischi per la salute, i consumatori sono invitati a prestare attenzione al lotto di mortadella segnalato il quale, si ribadisce che non va consumato ma restituito a CONAD.