@trentaminuti > Salute e benessere > Richiami di prodotti non alimentari > IKEA: richiamo per piano di cottura ELDSLÅGA

IKEA: richiamo per piano di cottura ELDSLÅGA

La causa del richiamo è l’eccessiva emissione monossido di carbonio da uno dei fuochi del piano di cottura ELDSLÅGA
ikea richiamo piano cottura

Maxi richiamo per IKEA. Si tratta del piano di cottura a gas ELDSLÅGA che a causa di un difetto di fabbricazione emette troppo monossido di carbonio. I livelli ci CO riscontrati risultano superiori ai limiti stabiliti dalla legge. Per tale motivo l’utilizzo dei fornelli può risultare nocivo alla salute e l’azienda svedese ha disposto il richiamo  per la normalizzazione dell’anomalia.

In un comunicato del 24 aprile 2018, IKEA avvisa i propri clienti dichiarando che “è necessario riparare tutti i piani cottura a gas ELDSLÅGA acquistati prima del 1° gennaio 2018.” L’inconveniente è dovuto a un errore umano del fornitore in quanto nel bruciatore è stato installato l’iniettore di gas sbagliato. Ciò causa l’emissione di monossido di carbonio in livelli superiore a quanto tollerato per legge dalla comunità europea. Ne convengono sia rischi per la salute a causa di intossicazione da CO che pericoli di incidenti.

piani cottura a gas Eldslåga
piano cottura a gas Eldslåga

 

Nell’avviso si legge che “Le indagini hanno dimostrato che non sono presenti elevati rischi di incendio o esplosione. IKEA non ha ricevuto segnalazioni di incidenti” e viene aggiunto che “I clienti che hanno acquistato un piano cottura a gas ELDSLÅGA prima del 1° gennaio 2018 sono invitati a non utilizzare il bruciatore rapido in alto a destra finché non sarà effettuata la riparazione necessaria. Tutti gli altri bruciatori sono sicuri da usare.”

piano cottura a gas Eldslåga

L’azienda ha poi istituito il numero verde 800924646, dalle 9 alle 20, da lunedì a domenica per fissare un appuntamento con l’assistenza tecnica, promettendo che farà quanto più possibile per provvedere al tempestivo intervento necessario.

Potrebbe interessarti: 27 novembre 2001 – La tragedia di Via Ventotene, per non dimenticare

I paesi coinvolti dal richiamo

I prodotti interessati sono stati venduti in Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Islanda, Repubblica Ceca, Croazia, Lituania, Serbia, Russia, Slovacchia, Ungheria, Polonia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Italia, Portogallo, Austria, Germania, Belgio e Francia.

Già in passato l’azienda svedese ha avuto problemi anche importanti con i propri prodotti: Ikea richiama cassettiera Malm, otto bimbi morti negli USA

Eccessiva emissione di monossido di carbonio: i rischi per la salute

Il monossido di carbonio è un gas velenoso particolarmente insidioso in quanto inodore e insapore. E’ prodotto dalla combustione, in particolare quando l’ossigeno presente nell’aria non è sufficiente a convertire tutto il carbonio in anidride carbonica.

A causa del difetto nell’iniettore del piano cottura IKEA ELDSLÅGA potrebbe verificarsi l’inconveniente descritto. L’intossicazione da monossido di carbonio inibisce il trasporto di ossigeno nel sangue. I sintomi da avvelenamento da CO variano a seconda dell’esposizione e vanno dalla cefalea alla nausea con vomito. Nei casi più importanti possono manifestarsi disturbi neurologici: confusione, disorientamento e psicosi.

Potrebbe interessarti: IKEA: ritirati dolcetti marshmallow con allergene latte non chiaramente dichiarato

Si invitano, i possessori del piano cottura segnalato, a non utilizzare il fuoco in alto a destra fino all’intervento dei tecnici IKEA.