@trentaminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2017

Categoria «I richiami alimentari del 2017»

Sgombro refrigerato infestato da parassiti vivi Anisakis – allerta alimentare

Sgombro refrigerato infestato da parassiti vivi Anisakis

Sgombro refrigerato infestato da parassiti vivi Anisakis, questa è la sintesi dell’allerta alimentare lanciato dal RASFF (Food and Feed Safety Alerts). L’agenzia europea,  con la notifica 2017.1994 del 20 novembre 2017, non ha definito serio il rischio per la salute. Anche se, dei pericoli importanti ci sono. Si tratta  di sgombro refrigerato proveniente dalla Francia nei …

Farina di mais per polenta Vitali ritirata per eccesso di micotossine

farina di mais contaminata micotossine

15 novembre 2011 – Farina di mais per polenta Vitali ritirata per eccesso di micotossine, questa è la sintesi dell’allerta alimentare che ha portato al richiamo del prodotto. Il ministero della salute, nella sua attività di tutela della salute pubblica, con documento di richiamo del 8 novembre 2017 è stata chiara; il prodotto contaminato con micotossine …

Nube radioattiva al Rutenio 106: forse dalla Russia o Kazakistan

Nube radioattiva al Rutenio 106: forse dalla Russia o Kazakistan

11 novembre 2017 – Forse la Russia o il Kazakistan sarebbero i responsabili della nube radioattiva al Rutenio 106. L’aria radioattiva, poco meno di un mese fa, ha invaso i cieli di una buona parte dell’Europa orientale e centrale. L’ipotesi è che i responsabili del fenomeno siano la Russia o il Kazakistan. E’ da fine settembre …

Migros ritira miscela di spezie bio «Orient» della Grünberg con salmonella

Migros ritira miscela di spezie bio «Orient» della Grünberg con salmonella

09 novembre 2017 – Rischio salmonella per la miscela di spezie bio “Orient” della marca Grünberg distribuita nei punti vendita Migros. Questa è la sintesi del comunicato datato 08 novembre 2017, diramato dalla stessa catena di supermercati.  Il rischio per la salute è elevato; la salmonellosi è una patologia importante. Secondo la Migros,  miscela di spezie bio …

Eurospin ritira filetti di acciughe in olio di oliva con istamina in eccesso

filetti di acciughe in olio di oliva con istamina

Filetti di acciughe in olio di oliva con istamina in eccesso, questa è la sintesi del richiamo del ministero della salute, che ha portato al ritiro dagli scaffali Eurospin del prodotto. L’allerta alimentare non è grave, l’intossicazione da istamina non porta conseguenze permanenti alla salute. Le persone già consapevoli di essere intolleranti debbono prestare maggior …

Ancora uova e derivati contaminate al fipronil – allerta in Italia

uova e derivati contaminati al fipronil

7 novembre 2017 – Dopo lo scandalo di pochi mesi fa, sono ricomparse in Italia le uova contaminate al fipronil. Il rischio per la salute vale anche per i derivati delle uova, come le fettuccine e i dolci, che potrebbero contenere l’insetticida. Dopo le analisi predisposte dal dicastero della salute il 27 ottobre scorso, il …

Carne di cavallo congelata contaminata al cadmio – allerta alimentare

Carne di cavallo contaminata al cadmio

6 novembre 2017 – Carne di cavallo congelata contaminata al cadmio, questa è l’allerta alimentare lanciata dal  RASFF (Food and Feed Safety Alerts). L’agenzia europea, il cui compito è di diramare comunicati relativi alla sicurezza alimentare, con la notifica 2017.1827 del 3 novembre 2017 non ha dubbi; il livello di rischio è serio. I pericoli …

Lidl ritira totani sott’olio “sol&mar” per potenziale presenza di cristalli di sale

4 novembre 2017 – Lidl avverte i consumati che nei totani sott’olio “sol&mar”, distribuiti presso i propri punti vendita,  potrebbero essersi formati cristalli di sale. Se consumati, c’è il pericolo che causino ferite, in particolare alla bocca. La nota  catena di supermercati Lidl, precauzionalmente,  ha già provveduto a ritirare dai propri punti vendita i totani …

Agenzia delle entrate – false email con pericoloso virus

Agenzia delle entrate - false email

False email provenienti apparentemente dell’agenzia dell’entrate possono contenere un pericoloso virus. Questa è la sintesi dell’allarme che sta diffondendo la polizia italiana. In collaborazione con società italiana di sicurezza informatica TS Way, la polizia postale è riuscita a venire a capo del meccanismo truffaldino. Mediante l’invio di email che simulano una comunicazione da parte dell’agenzia …