@trentaminuti > Storia > Personaggi della storia

Categoria «Personaggi della storia»

Maria I Tudor d’Inghilterra: breve biografia della Regina detta “la sanguinaria”

Maria I Tudor d’Inghilterra: breve biografia della Regina detta “la sanguinaria”

“Sanguinaria”, “malefica”, “rabbiosa”: alle prime luci dell’alba del 17 novembre 1558 questi erano gli appellativi che circolavano sottovoce al capezzale di una donna che si stava spegnendo a soli 42 anni d’età, ridotta ad uno scheletro col ventre innaturalmente rigonfio da un tumore all’utero che la consumava ormai da mesi. Eppure ebbe ancora la forza …

Tiberio: biografia essenziale

tiberio biografia essenziale

“Quoniam atrox Fortuna Gaium et Lucium filios mihi eripuit, Tiberius Caesar ex parte dimidia sextante heres esto” (“Poiché l’atroce sorte mi ha rapito i figli Gaio e Lucio, sia mio erede per due terzi Tiberio Cesare”): così, nel testamento da lui consegnato alle Vestali nel 13 d.C., cioè un anno prima di morire, Augusto si …

Bartolomeo Colleoni: biografia di un mitico capitano di ventura

Bartolomeo Colleoni: biografia di un mitico capitano di ventura

Il termine “cojoni” nel Quattrocento certo non doveva avere la stessa valenza volgare di oggi, se a quei tempi il bergamasco Bartolomeo Colleoni, facendosi vanto del poliorchidismo che gliene aveva regalati tre, non esitò a rimpiazzare sul suo stemma nobiliare le iniziali teste leonine (“Co-leonis”) che vi figuravano, col disegno stilizzato, per l’appunto, di tre …

Camille Claudel: biografia di una scultrice dimenticata

Camille Claudel: biografia di una scultrice dimenticata

“Tenetevela, vi prego! Ha tutti i vizi e non voglio rivederla!”. Con queste poche parole , scritte nel 1913 al Direttore del manicomio di Ville-Evrard, la signora Louise Cervaux, fresca vedova Claudel, di fatto condannò la figlia Camille a trascorrere gli ultimi 30 anni della sua esistenza in stato di reclusione forzata, resa ancora più …

Corradino di Svevia: breve biografia di un nobile coraggioso

Corradino di Svevia: breve biografia di un nobile coraggioso

“Carlo venne in Italia e, per ammenda, vittima fe’ di Curradino”. Così Dante, nel Canto XX del Purgatorio, ci ricorda la tragica fine di un giovinetto in lacrime che, di fronte ad una folla immensa a stento trattenuta dagli sgherri del potente di turno, nella mattinata del 29 ottobre del 1268 salì lentamente i gradini …