@trentaminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2020 > Torta di Natale ritirata dal commercio per allergene latte non dichiarato

Torta di Natale ritirata dal commercio per allergene latte non dichiarato

Torta di Natale ritirata dal commercio per allergene latte non dichiarato

In data 10/01/2020 (pubblicato il 13/01/2020) un richiamo alimentare è stato disposto dal ministero della salute per torta di Natale ritirata dal commercio per allergene latte non dichiarato in etichetta. Nonostante le feste siano già lontane il dolce potrebbe essere stato acquistato e non ancora consumato. Nel qual caso, si invitano i consumatori allergici o intolleranti al latte e derivati a prestare la massima attenzione al consumo dell’alimento, per non incorrere in seri rischi per la loro salute, come lo shock anafilattico o fastidiosi problemi gastrointestinali.

Il provvedimento ha ricevuto la classifica di “richiamo per rischio presenza di allergeni” e, infatti, l’omessa indicazione di proteine del latte all’interno della torta di Natale configura tale classificazione. Di fatto, è illegittimo omettere in etichetta la presenza di un ingrediente, in particolar modo se si tratta di allergeni ampliamente diffusi.

Sull’argomento: Bio’s merenderia allergene non dichiarato sei prodotti ritirati dal commercio

Torta di Natale ritirata dal mercato per allergene non dichiarato in etichetta: i dettagli

Il prodotto ritirato dal mercato è una torta di Natale senza glutine e senza lattosio marchio BELLI FRESCHI, prodotto dall’omonima ditta nello stabilimento di Via savio 41/43 47027 Sarsina (FC). Il lotto in questione reca numero TNSL150320 e scadenza 15/03/2020.

Il dolce si presenta somigliante ad un pandoro, venduto in confezioni del peso di 350 grammi e, pur spacciandolo senza glutine nè lattosio, secondo quanto riferisce il dispositivo di richiamo, c’è la “possibile presenza di proteine del latte per contaminazione crociata del prodotto”.

Si legge poi la raccomandazione alle persone allergiche al latte di non consumare il dolce riconsegnandolo presso il punto di acquisto. Giusto suggerimento a tutela dei consumatori con problemi di allergia.

Naturalmente, le persone non allergiche al lattosio possono consumare la torta di Natale senza incorrere in alcun problema di salute. Si segnala che il latte e i suoi derivati compare, a livello EU, tra gli allergeni più frequentemente rilevati negli alimenti. Peraltro, il Regolamento Europeo n. 1169/2011 è molto chiaro circa l’etichettatura degli alimenti, soprattutto se contengono allergeni che hanno un incidenza maggiore tra i consumatori.